Regioni

La popolazione Greca

La Grecia ha una popolazione di circa 11.200.000 abitanti, composta per il 98% da greci e per il restante da minoranze turche, armene e valacche, oltre a 300.000 albanesi immigrati negli ultimi anni.

I greci sono un popolo molto compatto conscio della propria storia e della propria tradizione. Non a caso i greci ricordano sempre ai visitatori del loro paese che pur essendo un piccolo popolo rispetto ad altri ed un piccolo paese, sono loro i padri della moderna civiltà occidentale, e che hanno influito non poco anche su quella orientale.

Alla base della personalità greca, con tante affinità con l'Italia, è la famiglia, centro di tutti i rapporti.  La famiglia ha sempre fatto da banca, offerto forte protezione ai suoi membri e dato sostegno economico ed assistenza sopratutto ai giovani e agli anziani. I gruppi di famiglie diventano poi clan di grandi dimensioni e certo non ci si sente mai soli. Anche nella struttura economica del paese la famiglia come istituzione ha un grande peso e se avete modo di vedere la pubblicità greca noterete che gli inserzionisti prediligono un unico grande cliente, ancora la famiglia.   Nonostante il sistema della dote sia stato ufficialmente abolito, le nozze continuano ad essere considerate da alcuni un mezzo per stringere alleanze economiche.

Il modello tradizionale greco resta patriarcale, ma la modernità ha portato ovviamente il suo vento di cambiamento. Il voto alle donne risale solo al 1950.

L'omogeneità della popolazione  è il risultato di avvenimenti politici successivi alla Prima guerra mondiale, quando arrivarono circa 1,5 milioni di greci dell'Asia Minore e 600 mila turchi e armeni lasciarono il paese.

Un terzo dei greci vive in insediamenti rurali, mentre le città sono in genere di piccole dimensioni, se si eccettua la capitale Atene (agglomerato di più di 3 milioni di abitanti) e Salonicco (1 milione).

La maggior parte delle isole ha subito in passato un drammatico fenomeno di spopolamento riconducibile alla situazione economica precaria e in special modo alla difficoltà di accedere al mercato del lavoro. I giovani emigrano nelle grandi città greche o all'estero in città come Londra o stati come l'Irlanda o la Spagna. Gli immigrati raggiungono la ragguardevole cifra di 3 milioni, quasi il 30% di tutta la popolazione greca. Il turismo ha determinato un'inversione di tendenza e progressivamente la situazione è migliorata per i locali.

Una delle abitudini più comuni dei greci è quella di passeggiare di continuo nei viali del centro e fermarsi nei locali, celebri i kafenion a sorseggiare il "caffè greco": una specie di bevanda nazionale preparata in un bricco di ottone con un lungo manico dritto. La storia dei caffè nasconde una curiosità. E’ facile trovare, soprattutto nei paesi più piccoli, locali frequentati da simpatizzanti di un colore politico, dirimpetto ai quali c’è l’altro locale — quello della parte avversa...

Personaggi famosi nati in Grecia o di origine greca sono: Maria Anna Kalogeropoulos, vero nome del celebre soprano Maria Callas, il celebre politico greco Andreas Papandreou, Melina Mercouri attrice celebre e impegnata politicamente,  Ministro della Cultura e della Scienza nel governo Papandreou, Mikis Teodorakis  compositore, Costa Gavras cineasta, Georgos Papanicolau medico inventore del pap test, Antonis Samarakis scrittore, i due premi nobel della poesia Georgos Seferis e Odysseus Elytis...


Share with friends